Modalità d’uso delle proteine in polvere

Assumere Proteine in Polvere | By: admin

Per tutti coloro che praticano uno sport a livello agonistico assumere proteine è fondamentale ma spesso e volentieri quelle contenute negli alimenti non sono sufficienti: per questo, in commercio si possono trovare le proteine in polvere. Queste vengono utilizzate come integratore alimentare al fine di raggiungere la quota proteica giornaliera, ma quali sono le tipiche modalità d’uso?

La dose giornaliera ottimale e di circa 35-40 grammi da dividere tra prima e dopo un allenamento; se invece non si deve svolgere nessun tipo di attività fisica, si possono prendere in un momento che risulti lontano dai pasti in cui già normalmente si riesce ad assumerle.

Le proteine in polvere vanno prese anche nelle giornate di assoluto riposo in modo tale che i processi anabolici continuino a funzionare e rimangano sempre ben attivi.

Le modalità d’uso restano comunque soggettive e variano da persona a persona; è bene farsi consigliare il dosaggio da un nutrizionista o da un personal trainer che abbia una qualche cognizione in fatto di alimentazione.

Le proteine in polvere possono essere ingerite all’interno di un qualsiasi frullato poiché sono altamente solubili e si sciolgono facilmente all’interno di liquidi.

Esiste in commercio una scelta abbastanza varia di proteine tra cui:

  • Proteine idrolizzate del siero del latte
  • Proteine isolate della soia
  • Proteine del riso integrale
  • Proteine dell’uovo

Le proteine al siero del latte sono le più utilizzate grazie alla loro alta digeribilità e proprio per questo è consigliato il consumo di 30 grammi di prodotto dopo l’allenamento, quando si ha la necessità di una buona fonte proteica.

Le proteine della soia, per il loro basso contenuto di grassi e carboidrati, sono indicate per il mantenimento della massa magra. Si consiglia di versare 28 grammi in 250ml di acqua o di latte da utilizzare 2-3 volte al giorno a seconda delle necessità.

Gli integratori prodotti dal riso integrale possiedono circa l’80% di proteine ma per il loro gusto è bene mescolarle con un liquido dal sapore dolce come un succo alla frutta.

Per coloro che fossero intolleranti al lattosio, sono indicate quelle derivanti dall’uovo, da cui viene preso solamente l’albume, ricco di proteine naturali. L’albume d’uovo in polvere è una proteina che viene assorbita in maniera ottimale in quanto non agisce in modo troppo rapido o troppo lento.

Le proteine del siero di latte sono la forma d’integratore più facile da trovare in natura; la caseina è quella ad assorbimento più lento.

Le proteine del siero di latte vengono assorbite rapidamente e questo le rende adatte ad un post-allenamento e non in altri momenti della giornata, dato che dopo circa 2 ore non vi sarebbero più proteine da assorbire nel corpo.

La caseina viene assorbita molto lentamente ed è dunque la soluzione ideale in qualsiasi momento della giornata anche se non viene assorbita completamente dal corpo.

I nutrizionisti ritengono che la mattina sia il momento ideale per assumere le proteine in polvere in quanto durante la colazione non se ne assumerebbero abbastanza e di conseguenza il corpo ne sarebbe sprovvisto. Inoltre la dieta durante i pasti principali dovrebbe essere bilanciata preferendo cibi magri agli elementi grassi che aumenterebbero la massa grassa del corpo.

Write a comment